mercoledì 10 settembre 2008

Come si sprecano i soldi!!!


















Sarà l'avvicinarsi delle elezioni e la foga di mostrare ai cittadini le tante opere realizzate!
Ma a tutto c'è un limite!
Via Camparoli è stata asfaltata 2 mesi e mezzo fà con una spesa di circa 300 mila euro.

Come sono stati fatti i lavori?

E' mai possibile che gli operai del Comune da più di un mese sono impegnati in un lavoro assiduo di ripristino con riporti di ghiaia, rifacimento di cunette e quindi con costi aggiuntivi paurosi?

E' mai possibile che questa Amministrazione non riesca mai a concludere decentemente un lavoro sulle strade (giusto per ricordare: marciapiedi del Corso, asfaltature delle vie del centro storico, via Taverna ecc...)?

Le foto sono state scattate questa mattina, mercoledì 10 settembre.

10 commenti:

penny stock tip ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
dude mobile ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
myspace editor layout ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Perchè non andate a prendere l'appalto effettuato dai nostri capaci tecnici, con un pò di attenzione capirete il perchè. Alla ditta, per risparmiare, è stato richiesto di asfaltare solo lo spazio della strada. Le cunette sono state riempite con la sola ghiaia. Alla prima pioggia tutta la ghiaia è stata portata via e adesso hanno dovuto, non si sa sotto quale voce di spesa, sistemare le cunette.
Evviva Filottrano.
Cercate di colizzarvi senza pensare agli interessi politici altrimenti questa gente dovremmo tenercela per sempre.
Saluti a tutti.

giovanni ha detto...

la realtà è proprio quella descritta dall'anonimo amico. Si risparmia, così che qualche altro soldo si rende disponibile per altri lavori "elettorali", ma fra poco sarà necessario rimettere mano a via Camparoli.... Dato che il ns. gruppo consiliare (uniti per filottrano) ha presentato una mozione, nel prossimo Consiglio Comunale chiederemo anche quanto è stato speso oltre ai lavori d'appalto per tutte queste spese in più: ghiaia, cemento, catrame, costo del lavoro degli operai.
L'altro spunto dell'anonimo amico è: cercate di coalizzarvi senza pensare agli interessi politici altrimenti....
La molla caro amico, non sono certamente gli interessi politici (sinistra contro destra ecc..). L'essere espressione di una parte politica è la testimonianza di una sensibilità, di un riferimento ideale, che deve dare il confine ai programmi e ai modi di comportarsi. L'interesse generale della comunità deve venire prima di tutto. Quando si lavora per costruire un progetto e/o una coalizione, l'importante è fare in modo che non ci si ritrovi con chi ha modi di fare e di pensare peggiori di quelli che si vogliono combattere....

Anonimo ha detto...

Ciao Giovanni.
Nessuno ha detto che bisogna abbandonare la sensibilità e i riferimenti però questi valori vanno collocati nel contesto in cui si opera per cercare di poterli esercitare. La situazione Filottranese è quella che è e quindi se si vuole lasciare la situazione così come è quanto detto non serve a nulla. Se la si vuole cambiare è necessario fare qualche passo indietro, non molti per la verità, e coalizzarzi per cercare di cambiare lo scenario, altrimenti non cambierà nulla.

Anonimo ha detto...

Scusate i troppi cambiare che ci sono, ma è stata scritta di senza rileggerla. Comunque il senso si percepisce lo stesso.
Un saluto a tutti.

Nadia ha detto...

io non ho invece ben capito il senso di quello che dici, forse perchè sono abbastanza nuova alla politica. Cosa intendi con "cercate di coalizzarvi senza pensare agli interessi politici"?

e poi " bisogna fare qualche passo indietro..."

io penso invece che bisogna fare non qualche ma grossi passi in avanti! e la coalizione deve nascere attorno ad un grande progetto, e non solo per scanzare quelli che ci governano , altrimenti, senza sostanza e contenuti forti, non andremo mai da nessuna parte.

Non so se già ci conosciamo, ma se anche a te sta a cuore questa città, puoi darci una mano per costruire e poi realizzare un grande processo di cambiamento.

ps: comunque ti puoi anche firmare, io lo faccio oramai da un anno e ancora sono viva ;-)

Nadia

PD Filottrano ha detto...

ho eliminatio i primi tre commenti perchè erano i soliti virus

Anonimo ha detto...

Rispondo a Nadia; a me sta cuore la città e possimao sicuramente darci una mano anche se con modi e da posti che per il momento non sono convergenti. In futuro forse lo potranno diventare, ecco il senso di quanto detto nei precedenti interventi.
In ultimo un consiglio, con questa gente al governo del paese, l'unico modo per combatterli è quello di attaccarli dal punto di vista legale perchè vista l'indifferenza dei cittadini sul fronte politico proprio non si riesce a fare nulla.
Quindi per il caso esposto ritengo che lo strumento migliore sia l'informativa alla Corte dei Conti dopo aver effettuato un passaggio con mozione sul Consiglio Comunale. I voti, con un pò di attenzione si trovano, l'importante è procedere.
Mi fermo qui altrimenti rischio di scrivere un libro, buona serata a tutti.