lunedì 18 giugno 2018

19 GIUGNO: COORDINAMENTO DEI CIRCOLI ANCONA SUD A FILOTTRANO CON IL PROF GIANMARIO RAGGETTI


Martedì 19 Giugno ci ritroveremo con il Coordinamento dei Circoli della zona Ancona Sud a discutere di Economia e Geopolitica con il Prof Gianmario Raggetti. Interverrà anche il Coordinatore dei Circoli Ancona Sud Lanfranco Giacchetti.

Vi aspettiamo a Palazzo Accorretti alle ore 21.

La cittadinanza è inviatata a partecipare.

venerdì 2 marzo 2018

In attesa del voto.


Domani ci sarà il silenzio elettorale. 


In questa campagna elettorale che è stata aspra e troppo spesso sopra le righe abbiamo cercato di portare il dibattito ai temi reali, parlando delle tante cose fatte e delle tantissime da fare. In ogni ambito: dai diritti civili alla crescita economica, dalla sicurezza a livello nazionale alla sicurezza stradale, dalla industria 4.0 alla scuola. 
Noi sosteniamo FLAVIO CORRADINI alla Camera e PIERGIORGIO CARRESCIA al Senato e vi invitiamo anche a farlo anche voi. 

Il nostro programma: 100 cose fatte, 100 cose da fare->https://programma2018.partitodemocratico.it/




lunedì 12 febbraio 2018

Elezioni politiche 2018 - Come si vota




Il 4 marzo i seggi saranno parti dalle 7 alle 23. Si vota mettendo una croce sul simbolo del partito sia per la Camera sia per il Senato. 


lunedì 5 febbraio 2018

UN ALTRO PROGRAMMA: 100 COSE FATTE E 100 COSE DA FARE






Nessun Paese dei balocchi o fuoco d'artificio, ma 100 piccoli impegni credibili, sostenibili e realizzabili accanto a 100 cose già realizzate. Leggi lo speciale di Democratica sul #programmaPd bit.ly/democratica

domenica 4 febbraio 2018

GENTILONI E RENZI: ODIO E VIOLENZA NON DIVIDERANNO IL PAESE








Lo Stato e quel che accaduto a Macerata, oggi e nei giorni scorsi. Il compito delle istituzioni è anche quello di far sentire la propria forte e solida presenza in momenti difficili per il paese, quando i più elementari valori di convivenza sembrano essere calpestati e l’odio sembra prevalere.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha convocato una conferenza stampa e, dopo aver ringraziato le forze dell’ordine per il loro intervento, ha espresso la vicinanza del governo a una comunità che era stata già colpita con il barbaro delitto della diciottenne.
“Delitti efferati e comportamenti criminali saranno perseguiti e puniti. Questa è la legge, questo è lo Stato”: ha dichiarato con fermezza Gentiloni, il quale si è appellato a tutti partiti. “Confido nel senso di responsabilità di tutte le forze politiche – ha auspicato il premier – comportamenti criminali non possono avere alcuna motivazione ideologica. I delinquenti sono delinquenti”.
“Lo Stato sarà particolarmente severo verso chiunque pensi di alimentare una spirale di violenza. Odio e violenza non riusciranno a dividerci” ha poi concluso Gentiloni.

Anche l’intervento del segretario nazionale del Pd Matteo Renzi è sulla medesima linea: “Vorrei fare un appello a tutti, ma proprio a tutti – si legge nella sua pagina facebook – , alla calma e alla responsabilità. L’uomo che ha sparato, colpendo sei coetanei di colore, è una persona squallida e folle. Ma lo Stato è più forte di lui e lo ha catturato grazie al coraggio delle forze dell’ordine cui va – una volta di più – la nostra gratitudine.
“Quell’uomo – prosegue il post di Renzi – si è candidato con la Lega Nord e oggi ha sparato anche alla sede del PD di Macerata prima di essere catturato: verrebbe facile tenere alta la polemica verso chi ogni giorno alimenta l’odio contro di noi.
Ma sarebbe un errore: è tempo di calma e di responsabilità, davvero. Abbassiamo subito i toni, tutti. Non strumentalizziamo questa vicenda. Lasciamo la campagna elettorale fuori da questo terribile evento”.

Continua Renzi: “Lo Stato c’è.  Il Ministro dell’Interno sarà tra qualche ora in prefettura a Macerata e noi ci sentiamo pienamente rappresentati da lui. Il Sindaco e tutte le autorità territoriali con le quali siamo in contatto da stamani si sono dimostrati all’altezza della drammatica situazione. Il Presidente del Consiglio parlerà tra qualche ora e noi siamo con lui. Il Paese è molto più forte di come viene rappresentato ogni giorno da chi attacca e strumentalizza la nostra comunità”.
“Noi, come Partito Democratico – aggiunge il segretario del Pd – siamo a fianco delle persone ferite cui inviamo un abbraccio affettuoso. E invitiamo tutti a non alimentare la polemica e lo scontro verbale con i professionisti della provocazione.
La risposta a questa vicenda verrà dalle Istituzioni.
La politica deve fare uno scatto e provare a cambiare linguaggio. E noi abbiamo l’occasione per far vedere che siamo profondamente diversi da chi vergognosamente strumentalizza ogni fatto terribile di cronaca”.

“Perché, cari amici – conclude Renzi – il vero patriottismo non è di chi va in giro sparando con un tricolore sulle spalle, ma di chi – anche nei momenti di tensione e difficoltà – sceglie la saggezza, l’equilibrio, la responsabilità perché vuole il bene della propria comunità. Chi ama l’Italia non strumentalizza, ma fa appello alla calma e alla responsabilità. E noi amiamo l’Italia, sul serio”.

martedì 12 dicembre 2017

POLITICA IN LUTTO: SI E' SPENTA PATRIZIA CASAGRANDE








Il Circolo Pd Flavio Antinori partecipa sentitamente al lutto che ha colpito la politica provinciale per la scomparsa della cara Patrizia Casagrande, esponente del Pd ed eccellente Presidente della Provincia di Ancona.

I funerali si terranno giovedì 14 Dicembre alle ore 9 presso la Chiesa del Portone a Senigallia.

Ciao Patrizia, che la terra ti sia lieve.


lunedì 23 ottobre 2017

BORGOGNONI SAVERIO E' IL NUOVO SEGRETARIO DEL CICOLO PD FLAVIO ANTINORI

 


  
Saverio Borgognoni è il nuovo Segretario del Circolo Pd Flavio Antinori. La scelta è stata sancita in occasione del Congresso di Circolo del 19 Ottobre u.s.

"Il cambio di Segreteria di partito cittadino influirà poco nei pensieri e nelle azioni del PD Filottrano. Il direttivo in effetti rimarrà pressochè immutato rispetto al precedente, a dimostrazione del fatto che il gruppo è ormai rodato ed affiatato da molti anni.
Innanzitutto esprimo un sentito ringraziamento a chi ha "traghettato" il circolo verso questo Congresso dopo le dimissioni di Mirco Cesaretti. Ultimamente mi ero ritirato dalla vita politica attiva e questo congresso ha rappresentato l'occasione per rientrare attivamente nelle dinamiche locali. Mi rendo conto che la responsabilità è grande anche perché andiamo verso diversi appuntamenti elettorali importanti.

La comunicazione efficace e trasparente è il cardine della mia candidatura, e rappresenta la bussola della mia Segreteria. Il nostro partito è trai i promotori della lista civica Vivi Filottrano e ha appoggiato la candidatura del Sindaco Giulioni. Credo sia giunto il momento di riprendere la campagna di ascolto nel territorio nell'ottica di rendicontare al meglio il lavoro svolto, i progetti in cantiere e quello che non è stato possibile realizzare, con le dovute e trasparenti delucidazioni, proprio per mettere a tacere alcune leggende metropolitane. Nell'ultimo periodo siamo stati forse troppo silenziosi, ma questo non significa che non abbiamo lavorato, tutt'altro: dentro il Circolo infatti ci si informa, si discute, e si lavora in ottica progettuale di concerto con i nostri rappresentanti in Consiglio e in Giunta.

Per quanto riguarda l'ambito nazionale, cercherò di fornire un'informazione consapevole dei progetti di legge in cantiere, questo per impedire il diffondersi di bufale e mezze verità, argomenti preferiti dai nuovi populisti"
.

Saverio Borgognoni


Buon lavoro Segretario!

domenica 10 settembre 2017

TESSERAMENTO 2017









E' aperto il tesseramento al Pd per il 2017. Fino al 25 Settembre 2017 sarà possibile rinnovare la propria tessera o prenderla per la prima volta. Ad Ottobre si terranno infatti i Congressi Provinciali e di Circolo.

Per informazioni potete scriverci qui o sulla nostra pagina Facebook

https://www.partitodemocratico.it/

mercoledì 9 agosto 2017

GLI INDESIDERATI









Vogliamo anche noi dire la nostra in merito alle discussioni nate a seguito della notizia dell’arrivo dei 12 migranti che verranno a Filottrano seguiti dagli operatori della COOSS Marche. Ne abbiamo lette e sentite un po’ di tutti i colori: parole di accoglienza, discussioni dai toni accessi e talvolta volgari, false percezioni, reali paure ma anche tanta propaganda, che sicuramente non aiuta il dibattito, anzi lo rende sterile. Scriviamo un po’ per fare chiarezza e un po’ per dire la nostra. La premessa di tutto questo discorso è che comprendiamo le paure, le preoccupazioni e talvolta la rabbia della Comunità, ma tale rabbia non giustifica certo maleducazione, ricostruzioni distorte e mezze verità.
Partiamo da un assunto: i 12 migranti che arriveranno a  Filottrano sono PERSONE e come tali vanno trattati. Non sono per forza delinquenti, o poco di buono. I migranti non vengono da noi in gita, la maggior parte attraversa il Mediterraneo spinta dalla disperazione. Per questo è improprio paragonare questo tipo di flusso migratorio a quello degli italiani.  Spesso fuggono da guerre vere e proprie come quelle in Nigeria martoriata dai jiadisti di Boko Haram e ferita da rancori etnici, o cercano una via di uscita da guerre dimenticate come quella in Mali dove da quattro anni operano gruppi di jiadisti che rendono insostenibili la vita nei villaggi. E potremmo continuare elencando il Sudan, l’Eritrea, la Somalia o la Costa D’Avorio dove i disordini e la sperequazione tra ricchi e poveri è enorme; la lista non termina di certo qui.
Anche per questo troviamo impropria la propaganda di alcuni filottranesi che in passato hanno anche rivestito ruoli amministrativi importanti; non fanno altro che complicare un dibattito, che già di per sé è complesso, con pericolose semplificazioni.  
Noi crediamo che si possa garantire un’accoglienza sostenibile e ordinata senza impattare sulla comunità. Proprio per questo auspichiamo che questa Amministrazione intraprenda il percorso di adesione allo SPRAR. Per chi non lo sapesse questa sigla sta per Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati ed è costituito dalla rete degli enti locali per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata. Questo sistema si pone di offrire misure di assistenza e di protezione al singolo beneficiario e cerca di favorirne l’integrazione attraverso una ritrovata autonomia. Non si tratta dunque di prima accoglienza, assistenza immediata ma di un progetto appunto. Crediamo infatti che solo una progettualità di rete sia in grado di dare una risposta al disagio degli amministratori e della Comunità. Siamo consci che spesso un’accoglienza disordinata può allarmare la comunità e creare dei problemi, non è certo giusto sentirsi stranieri in casa propria. Ma d’altro canto crediamo che i “muri” non siano la soluzione. Cosa significa progetto? Intanto fissare le quote di ingressi – che potrebbero essere adeguate sulla base dei flussi, non dimentichiamo mai che siamo in fase di emergenza – già questo garantirebbe più controllo e maggiore possibilità di scegliere progetti giusti, non sono in ottica assistenzialistica ma come dicevamo di promozione della persona. Perché quello che noi ci auguriamo è che dopo il percorso di 18 mesi queste persone riescano ad avere gli strumenti per costruire la loro nuova vita.  
Per chi volesse approfondire l’argomento consigliamo la lettura  dell’atlante SPRAR 2016 (http://www.sprar.it/pubblicazioni/atlante-sprar-2016) per capire meglio chi sono i migranti, da dove vengono, quanti sono e come sono organizzati i progetti.
Confidiamo nella tolleranza e solidarietà della nostra Comunità.

Circolo PD Flavio Antinori

lunedì 1 maggio 2017

I risultati delle Primarie del 30 aprile 2017 a Filottrano




Prima di tutti un GRAZIE a tutti coloro che hanno scelto di dedicare un po' del loro tempo di una domenica pre-ponte passando nel nostro circolo per scegliere il loro segretario.
Un GRAZIE va anche ai volontari che il seggio l'hanno allestito e che hanno trascorso grand parte della loro domenica in sede per permettere ai cittadini di votare.

Questi sono i risultati di Filottrano


VOTANTI 144
Orlando: 20 voti
Emiliano: 5
Renzi: 117 
Nulla: 1


Un grande in bocca al lupo al nostro segretario MATTEO RENZI!