giovedì 10 aprile 2008

come si vota


Ecco a voi un piccolo vademecum per votare correttamente evitando di annullare la scheda.

Ciascun elettore e ciascuna elettrice può votare per una sola lista.
Il voto si esprime tracciando un segno con la matita fornita da uno degli scrutatori sul simbolo della lista prescelta.

È valido qualsiasi segno che renda esplicita la volontà dell’elettore. Non sono evidentemente valide scritte che possano far presupporre la volontà dell’elettore di farsi riconoscere.

Sia per l’elezione della Camera (scheda rosa) sia per l’elezione del Senato (scheda gialla), l’elettore esprime il voto tracciando con la matita copiativa un solo segno (esempio, una croce o una barra sul solo contrassegno della lista prescelta.

Dunque: un solo segno su un solo simbolo.






Non è possibile indicare voti di preferenza per eleggere un deputato o una deputata.
Non è possibile tracciare alcun segno oltre al voto sul simbolo



E’ importante ricordare che, anche nel caso di liste collegate in coalizione, il segno va sempre posto solo sul contrassegno della lista che si vuole votare e non sull’intera coalizione.




Se il segno invade altri simboli il voto viene comunque assegnato, si intende infatti riferito al contrassegno su cui insiste la parte prevalente del segno stesso.

Una precisazione, per quanto riguarda questi ultimi due casi.

L'esperienza ci porta a dire che, anche se la volontà dell'elettore è chiara e il voto è valido, potrebbe comunque essere oggetto di contestazione da parte dei Rappresentanti di lista.

perciò: CERCATE DI SEGNARE SOLO IL SIMBOLO DEL PD, SENZA TOCCARE GLI ALTRI.
Buon voto a tutti.

24 commenti:

Anonimo ha detto...

Che grande la Finocchiaro!
Mi sto ascoltando il suo intervento su Democratica TV, ieri a Bologna.

Ferma, decisa, ironica e autorevole!
proprio un gran donna!
N.

Anonimo ha detto...

Quando la VOLONTA' dell'elettore è CHIARA,il PRESIDENTE DI SEGGIO deve dare come VALIDO il voto espresso.In caso di CONTESTAZIONE da parte di qualche scrutatore o rappresentante di lista,il PRESIDENTE,convinto che la scheda sia valida,deve assegnare il voto come VALIDO e mettere la scheda tra quelle CONTESTATE e provvisoriamente assegnate.C'è poi una commissione che esamina questi tipi di schede che comunque sono state sempre POCHISSIME.Uno che di SEGGI se ne INTENDE.

Anonimo ha detto...

Quando la VOLONTA' dell'elettore è CHIARA,il PRESIDENTE DI SEGGIO deve dare come VALIDO il voto espresso.In caso di CONTESTAZIONE da parte di qualche scrutatore o rappresentante di lista,il PRESIDENTE,convinto che la scheda sia valida,deve assegnare il voto come VALIDO e mettere la scheda tra quelle CONTESTATE e provvisoriamente assegnate.C'è poi una commissione che esamina questi tipi di schede che comunque sono state sempre POCHISSIME.Uno che di SEGGI se ne INTENDE.

Anonimo ha detto...

infatti alla fine non credo ci si possa confondere più di tanto.
meglio comunque informare i cittadini.
N,

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, volevo sapere com'è andato il vs. Porta a Porta (ovviamente Bruno Vespa non c'entra). Io e Francesco abbiamo concluso ieri. Tutto sommato il bilancio è positivo: abbiamo incontrato gente informata e disinformata, chi andava di fretta e chi invece aveva voglia di parlare, chi ci ha regalato un bacio perugina, chi vota La Destra e chi tifa per Walter. Abbiamo superato perfino la famigerata prova dei cani. Insomma gli agenti ZONA 03 sono soddisfatti. vedremo i frutti? Rinviamo al 14 l'ardua sentenza.
Buona giornata
Ele

Anonimo ha detto...

tutto sommato bene, c'è chi mi ha fatto entrare in casa, chi ha chiesto spiegazioni sul voto, chi non andrà a votare, chi si è convinto dell'importanza di andare a votare.

Pensavo peggio, tutto sommato la maggior parte della persone con cui ho parlato votano PD!

chissà cosa scriveremo su questo blog lunedì!
a stasera gente
nadia

Anonimo ha detto...

LO sapevate che......
Se un elettore ,nella cabina,SBAGLIA nel dare il VOTO,può richiedere al presidente del seggio UNA SECONDA SCHEDA annullando la scheda sbagliata(basta apporre una CROCE su tutti i simboli).Se sbaglia ancora,NON può richiedere una TERZA scheda.MOLTI NON conoscono questa regola,a tutti può capitare di sbagliare,credo sia BUONO A SAPERSI ! UNO che di seggi se ne INTENDE.

Anonimo ha detto...

non no lo sapevo. Grazie cercherò di diffondere la notizia.
nadia

Anonimo ha detto...

Prima di diffonderla verifichiamo sia vera!
Ele

Anonimo ha detto...

giusta osservazione! chiadiamo a guido che di seggi se ne intende

Anonimo ha detto...

Sono andata sul portale del Ministero dell'Interno ma non ho trovato nulla in proposito. Forse servirebbe una ricerca più approfondita.
Anch'io ho fatto la scrutatrice ma non mi è mai capitato.
Ele

Anonimo ha detto...

Ho letto sul vademecum del rappresentante di lista che: "...se un elettore si accorge che la scheda consegnatagli é deteriorata oppure egli stesso l’ha deteriorata per negligenza o ignoranza, può richiederne un’altra al presidente, restituendo però
la prima piegata". Non si spiega però se nel deterioramento rientra il voto sbagliato (io non credo però). Lascio ai più esperti l'interpretazione.
Ele
Elettrice non scrutinante

paolo ha detto...

nemmeno io so se sia possibile cambiare il proprio voto chiedendo una seconda scheda. ma se ce lo dice uno che di seggi se ne intende perchè non credergli? il problema è che secondo me questa possibilità non risolve nulla perché nessuno se ne avvarrà: quanti sono dal dopoguerra ad oggi quelli che uscendo dalla cabina hanno detto: "porca miseria, ho sbagliato a votare!"?. Nessuno si accorge se ha sbagliato a votare appena esce (altrimenti, se fosse così accorto, non si sbaglierebbe nemmeno), e questo è testimoniato dal fatto che questa norma non la conosce nessuno (o quasi). forse perché non è stato mai (o quasi) necessario applicarla?

Anonimo ha detto...

ha ragione Paolo. E' una casistica di fatto inesistente. Di solito invece si sente dire che uno ha sbagliato a votare... ma dopo lo scrutinio e ad elezioni avvenute!
Chissà perchè.

GIOSER ha detto...

GIOSER non si intende solo di MUMMIE,ma anche di......SCHEDE ed è stato lui a dare le notizia della SECONDA SCHEDA,pensavo fosse....CHIARO dopo "UNO che di........ se ne INTENDE",evidentemente le "AQUILE" volano......BASSO ! ! !.Molti.nel SEGRETO dell'urna,SBAGLIANO e-non conoscendo la regola oppure perchè si vergognano-NON chiedono la SECONDA scheda,comunque GIOSER ASSICURA che è capitato proprio a lui-in qualità di presidente di seggio-di consegnare la SECONDA SCHEDA.Se volete la CONFERMA (mi riferisco ad Eléonore-nome al FRANCESE)quando state nel seggio o come scrutatore o come rappresentante di lista LEGGETEVI il libretto delle istruzioni di cui sono FORNITI presidenti e segretari di sezione.GIOSERILMAGNIFICO.

Anonimo ha detto...

grazie gioser, per la precisazione.
N.
erano di tuo gardimento i dolci di ieri?

GIOSER ha detto...

TUTTI alle URNE ! ! !Se vi SBAGLIATE,sapete quello che dovete fare.....
L'AUGURIO appropriato è " IN BOCCA AL.....CAIMANO (coccodrillo-animale SACRO presso gli EGIZI)! ! !" La RISPOSTA appropriata è sempre quella "CREPI ! ! !" Ricordate il FILM di MORETTI?
GIOSERILMAGNIFICO da......SAQQARA.

Anonimo ha detto...

eccomi appena tornata dalle urne, l'affluenza pare essere alta....

speriamo!!
Nadia

Anonimo ha detto...

"Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che
conta è il coraggio di andare avanti" (Winston Churchill).

L'aforisma di un grande statista mi sembrava il miglior modo di commentare i risultati.

Che umori avete sentito voi?
Io ieri ero in giro per Filottrano e ho incontrato tante persone che mi hanno manifestato stima: alcune le conoscevo, altre le ho scoperte in campagna elettorale. Insomma, nonstante i risultati nazionali sono contenta di come abbiamo lavorato. Ora? Rimbocchiamoci le maniche e DAMOSE DA FA, SEMO DE FILOTTRA'.
Buona giornata
Eleonora

Anonimo ha detto...

sono con te!
continuiamo su questa strada, ancora più decisi, ancor apiù convinti. Stiamo seminando, ci vorrà del tempo ma i risultati prima o poi ci saranno
nadia

pensatore libero ha detto...

Buongiorno, termino il ciclo di discussioni intraprese con voi durante questa campagna elettorale con una riflessione personale sull'esito del voto.
Chiaramente è da constatare che il principale candidato della coalizione a voi avverso (per dirla alla Walter) ha vinto alla grande ed ora potrà governare tranquillamente anche facendo scelte forti ma necessarie al Paese.
Dal voto viene la conferma che l'Italia non è mai stata per cultura di sinistra. La somma dei partiti riconducibili al centrodx supera il 55%, da segnalare inoltre che anche qui nelle marche questa percentuale si sta avvicinando al 50% (di buon auspicio per le future regionali).
Il paese ha detto chiaramente che non vuole la sinistra radicale e questo darà impulso a tante scelte che finora sono state accantonate per i NO dei pseudo ambientalisti, prima fra tutti il ritorno al nucleare dove siamo colpevolmente in ritardo rispetto alla stragrande maggioranza dei paesi sviluppati.
Ultima analisi sul flusso di voti, molti della sinistra ex arcobaleno si sono accasati nel PD e come pensavo molti cattolici del PD sono andati verso il centro di Casini che ha confermato la buona base di partenza per il nuovo progetto centrista cristiano liberale.
Ora il PD dovrebbe fare un opposizione serena e propositiva come deve avvenire in ogni democrazia, il tempo sarà giudice di queste scelte.
Prossimamente vedremo se anche a livello locale si confermeranno queste tendenze.
Saluti.
Gianni.

Nadia ha detto...

ciao Gianni, se hai un pò di pazienza poi pubblico anche tutti i risultati di Filottrano.

Concordo con la tua analisi, ma non con la conclusione, ovviamente, per l'esito delle comunali.
Anche io spero che per l'Italia venga qualcosa di positivo, anche se non ne sono convinta, che ci sia un pò di serenità e di crescita, anche qui con Tremonti all'economia ho delle perplessità.
noi continuiamo sulla nostra strada, con l'entusiasmo e la voglia di fare che ci ha contraddistinto in questi mesi.

In questo blog, ora che è finita la campagna elettorale, allargheremo la sfera dei contenuti e si parlerà anche di cultura, di libri e cinema.
Spero che continuerai a partecipare, affinchè il dialogo e il confronto siano sempre costruttivi.
Nadia

GIOSER ha detto...

......e le MUMMIENANE ripresero il potere,nell'ALTO E BASSO EGITTO si abbatterono FLAGELLI di ogni genere: le acque del NILO divennero .....ROSSE,le cavallette divorarono i raccolti, la NOTTE si sostituì al....GIORNO e GIOSER si chiuse nella sua PIRAMIDE di Saqqara,ma il regno delle MUMMIENANE sarà lungo quanto la loro...... ALTEZZA ed il loro tempo sarà breve,MOLTO BREVE.Dal libro dei" MORTI VIVENTI"........ GIOSERILMAGNIFICO.

GIOSER ha detto...

un BRAVO ad éléonore e nadia per il loro impegno e la loro fiducia.Non OSO commentare l'analisi del "pensatore libero",lascio allo SPARVIERO ROSSO o a chi per lui
questo incarico,leggo che ha terminato i suoi interventi,colgo l'occasione per salutarlo come fa un certo borghezio quando interviene ai dibattiti "BUONA PADANIA" ! ! !GIOSERILMAGNIFICO,figlio di RA ed ISIDE,Signore e Padrone dell'ALTO e BASSO EGITTO,fondatore di MENFI,amico e protettore del Grande Architetto IMHOTEP e....mi fermo qui.