venerdì 21 dicembre 2007

Inizia la raccolta firme per l'ospedale


è iniziata stamattina, e proseguirà anche le prossime settimane, la raccolta delle firme per l'apertura dell'ospedale di Filottrano come Casa della Salute. In questi giorni troverete il banchetto per firmare in Piazza Mazzini e presso alcuni negozi della città.

Ma cos'è la casa della salute? La casa della salute è un modello di riorganizzazione della medicina territoriale, è una sede fisica e insieme centro attivo della comunità locale per la salute e il benessere, che garantisce la continuità assistenziale e terapeutica nell'arco delle 24 ore e 7 giorni su 7.
La casa della salute unisce in un unico centro le prestazioni dei medici di famiglia, dei pediatri, della guardia medica all'insieme dei servizi socio sanitari per le tossicodipendenze, l'assistenza domiciliare, la prevenzione, i consultori ecc..
Una nuova realtà sanitaria polifunzionale ideata per offrire ai cittadini una vera alternativa al ricorso all'ospedale per tutte quelle prestazioni socio sanitarie che non necessitano il ricovero ospedaliero o un'alta specialità.
La finanziaria 2007 ha stanziato 10 milioni di euro per finanziare lo sviluppo delle case della salute.
Noi del Partito Democratico ci attiveremo con tutte le nostre forze per coinvolgere i cittadini e le diverse associazioni attorno a questa idea. Nel frattempo ci stiamo confrontando sulla tematica con il livello politico regionale, massima autorità competente in materia.
Aiutaci a sostenere il progetto, la nostra città ha bisogno dell'ospedale.

6 commenti:

Nadia ha detto...

I cittadini hanno accolto con entusiasmo la nostra iniziativa: il nostro banchetto in Piazza mazzini, dopo due giorni e mezzo ha raccolto più di 500 firme.

La raccolta proseguirà anche i prossimi giorni.

Flavio Antinori ha detto...

Questa sera qui al gazebo è venuta a farci visita il sindaco di Filottrano Ivana Ballante, non per aderire alla nostra iniziativa, ma anzi per lamentarsi vivacemente di quanto stavamo facendo.
Secondo lei quanto elencavamo nel richiedere il sostegno solo il punto n° 1 avrebbe meritato anche la sua firma, ma i punti n° 2, 3 e 4 no, sono già acquisiti, sono già patrimonio della nostra comunità; stavamo commettendo quindi una grave scorrettezza (non abbiamo capito verso chi, ma ovviamente per un nostro limite).
Filottrano secondo il proprio sindaco avrebbe già questi servizi, ma all'insaputa dei suoi abitanti. Siamo rimasti senza parole, allibiti ma confortati dalla bontà di quanto stavamo facendo.

Anonimo ha detto...

Al terzo giorno abbiamo già superato le 700 firme. Ciò che più conta però, è la straordinaria partecipazione dei cittadini che si avvicinano spontaneamente al gazebo,plaudono all'iniziativa e chiedono informazioni. Per estrema onestà va detto che è anche facile mettere una firma per chiedere una cosa sacrosanta e sentitissima. Ma noi non ci fermeremo alla raccolta di firme. Vogliamo tradurre in azioni concrete l'idea e far decollare il progetto. Vogliamo fortemente che i medici di famiglia trovino allocazione presso i locali dell'Ospedale. La struttura deve divenire un presidio dove è possibile 24 ore su 24 e 7 giorni la settimana, trovare operatori sanitari. E' importante che i cittadini prendano coscienza e siano capaci di far sentire la loro voce.
Giovanni

Anonimo ha detto...

finalmente una proposta reale e concreta da condividere con i cittadini e per cui lavorare insieme a tutti.
Quello della salute è un problema di tutti e su questo occorre sollecitare Sindaco (autorità massima locale in materia di tutela della salute, ASL (autorità di gestione del settore sanità) e Regione (massimo organo di programmazione. Il Sindaco s'è offesa? non avrebbe dovuro, perché la proposta e la raccolta delle firme aiuta anche Lei nel raggiungere migliori risultati e dovrebbe ringraziare perché tanti si danno da fare per affrontare problemi delicatrissimi.
Dario

Nadia ha detto...

La prima tornata di raccolta si è conclusa molto positivamente: dovremmo aver raccolto oltre 800 firme. Solo due le note negative: la reazione del sindaco e la rimozione del nostro manifesto la notte del 25.

Il prossimo appuntamento con il gazebo in piazza è fissato per la mattina di venerdì 28, e poi credo sia opportuno lascaire i moduli anche nei negozi.

Nadia ha detto...

Aggiornamento: superate abbondantemente le 1000 firme!!!

Buon anno a tutti!
Nadia