mercoledì 21 novembre 2007

Habemus Logo!


LA NOSTRA CARTA D'IDENTITA'
La 'P' verde e la 'D' bianca su uno sfondo rosso. Poi, sotto, la scritta 'Partito democratico' impreziosita da un ramoscello di ulivo. E' questo il nuovo logo del Partito Democratico, «un simbolo rivolto al futuro, di un partito che nasce per una Italia nuova
».

Oggi Veltroni ha presentato il logo del PD.
Che ve ne pare? la mia prima impressione è stata: ammazza se è brutto, poi però rivedendolo...

Comunque io all'arancione delle primarie mi ero affezionata, e voi?
Nadia

10 commenti:

Paolo ha detto...

A distanza di qualche ora la mia reazione continua a essere: "ammazza ammazza ammazza quanto è brutto!!!" e più passano le ore più gli ammazza crescono.
Va bene il cambiamento, la novità, la nuova stagione, ma un minimo di continuità con le forme e i simboli che hanno accompagnato il lungo processo della formazione del partito non mi sarebbe per niente dispiaciuta. Sono d'accordo, ci siamo portati dietro per mesi e mesi quell'arancione che era diventato un marchio e mo' viene spazzato via con un colpo di teatro alla Berlusconi. Almeno lui i simboli li sa fare: il nome del partito enorme, visibilisssimo, inconfondibile (così tutti i vecchietti deboli di vista non si sbagliano) e in basso la leggerezza della lingua d'arcobaleno tricolore che riprende in forte continuità il simbolo di Forza Italia). Mah... che dire? Tanto alla fine ci abitueremo anche a questo, appena l'occhio si abitua il cuore non duole.

Nadia ha detto...

riporto il commento di Gavino Sanna, un pubblicitario:

''Bello, semplice, efficace'' dice il pubblicitario Gavino Sanna, interpellato dall’Ansa, a proposito del nuovo simbolo del Pd, aggiungendo subito: ''a differenza di quello del Pdl che abbiamo visto ieri, brutto, una vera scivolata di un signore che ha fatto della comunicazione un'arma straordinaria e aveva rotto tutti gli schemi con un bel simbolo innovativo come quello di Forza Italia''. Il simbolo del Pd è invece ''comprensibile a chiunque'' e, sempre per Sanna, ''lavoro molto apprezzabile di un giovane di 25 anni attento ai particolari, alla grazia dei caratteri un pochino arrotondati. Simbolo semplice e con la giusta efficacia nel comunicare quel che ha da comunicare, riprendendo la forma e i colori della bandiera in cui tutti possono riconoscersi''.

Vediamo se ne parlano anche qui in ufficio, e poi vi riporto i commenti dei miei colleghi grafici e pubblicitari.

Sonia ha detto...

disapprovo con sdegno
RIVOGLIO L'ARANCIONE

luigi ha detto...

Forse chi ha contribuito a far nascere 'sto PD si aspettava qualcosa più in linea con il simbolo dell'Ulivo. E poi i due nuovi simboli (PD e PDL) insistono tutti e due sulla stessa cosa, il tricolore.
Comunque al simbolo ci si abitua, ma ad un partito senza congressi?

nadia ha detto...

certo che paragonare a nascita del PPL o come si chiamerà, al processo democratico che ha portato alla nascita del PD è difficile.
In comune non hanno assolutamente nulla!

paolo ha detto...

e poi Berlusconi non può dire che l'unico partito che è nato veramente "dal basso" è il suo. Dal momento che per fare l'annuncio è salito sopra l'auto il suo metro e 60 è si è alzato vertiginosamente.

luigi ha detto...

Hai ragione Nadia, non c'è paragone tra la nascita del Pd e quella del "Partito del popolo". Tra l'altro nella foto simbolo della fondazione del PPL Berlusconi saluta la folla aggrappato ad una macchina e sul polso è ben in vista il simbolo moderno di chiunque intenda schierarsi dalla parte del popolo e rappresentarne le istanze: un bel Rolex d'oro. Lo so...mi sono lasciato andare ad un pò di retorica semplice! ma i simboli pure contano, o no?

Nadia ha detto...

Luigi, la tua polemica sui congressi era riferita a uolter?
considera comunque che il Pd ha meno di due mesi di vita, avremo tempo per farli

Fabio ha detto...

Commentare la grafica usata da partiti politici e soggetti istituzionali negli ultimi mesi è quasi imbarazzante (italia.it... vero rutellen?)...
Purtroppo temo che in italia usare un lettering così spinto per PD e PDL non sia una buona idea.

nadia ha detto...

non ho capito, dici che il font di questo logo sia azzardato?cioè ti riferisci alla scritta "partito democratico"?o alla grafica delle lettere P e D